A volte penso «se qualcuno capitasse ORA per caso sul blog che penserebbe di me? Mi vorrebbe subito tantissimo bene e deciderebbe di tornare qui fino alla fine dei suoi giorni?»
Uhm, trovare ad esempio foto di mutande (sprovviste di corpo all’interno) non è sicuramente un buon incentivo. Io che parlo di Asia Argento poi che figuraccia è?? Sembro una ritardata che pensa ai bei tempi del liceo (dio me ne scampi).
Quindi ecco, la risposta è NO. Uno magari passa qui e dice ah ma guarda, un altro inutile blog, ahah! Ciao. Toh delle mutande. Ciao.
Perciò uno dei buoni propositi dell’anno nuovo (nonché l’unico) sarà fare di ogni post una lettura unica e irrinunciabile, che uno passa per caso e pensa OMMIODDIO questo è il blog della mia vita!!!
TU, che ora stai leggendo per la prima volta, prendila come una promessa! TU mi amerai alla follia! HA!

Bene, dopo aver detto questa stronzata posso finire l’anno in pace.
Come avrete notato sono scioccamente allegra, sarà che l’anno prossimo mi entra Giove nel segno e vi rompo il culo a tutti, sarà che tra SOLO 12 mesi finisco le rate della macchina (che però sembra comprata nel 1999 mi venisse un colpo), sarà che dice che finisce il mondo quindi qualcosa di epocale deve per forza succedere (avere una macchina interamente mia?).

Ma torniamo un attimo ai blog. Che cosa molto 2005. Ma chi li legge più i blog? Cioè dico, quanti blog leggete di gente che 1) non conoscete 2) non è famosa e 3) non scrive di argomenti specifici (cinema, cucina, ecc.)? Io pochissimi. Vedete quel listone a lato sotto i film? La metà non li apro mai. O tipo due volte l’anno (ma anche perché c’è gente che ormai posta due volte l’anno, in effetti). Leggo qualcos’altro che lì non c’è ma non è che mi metto a cercare nuovi blog da seguire. Voi ne leggete? Va ancora di moda? Secondo me no. Ormai chi li leggeva un tempo legge sempre gli stessi (vedi: io) e chi li ha scoperti da poco legge boh, quello di Benedetta Parodi o quello di Bernardo Provenzano. Però io VORREI! A volte vago per la rete come un’anima in pena, clicco sempre le stesse pagine e penso Dio non è possibile, la rete è come l’universo, infinita!! dove sono quelle persone incredibili che tutti scoprono online, tutti tranne ME?? ti pare che clicco sempre le stesse quattro pagine (tra cui ricordiamo il meteo, il conto alle poste, il trovacinema) e magari mi perdo un qualche genio sconosciuto che mi potrebbe far svoltare i quarti d’ora di pausa tra una pagina e l’altra di manga? Che tragedia.
Notare anche prego un parallelismo agghiacciante con la vita vera, cosa su cui potrei soffermarmi ore e ore ma è l’una di notte e sono lucida quanto Paperoga.

Il vostro compito per l’anno nuovo sarà quindi segnalarmi qualcosa di decente da leggere, anche di gente che conoscete, famosa o che parla di meccanica quantistica, basta che sappiate che ho degli standard altissimi (aò, a leggere blog dal 2004 un po’ esigente ci diventi).
Io il 30 me ne vado, a Iddio piacendo, e torno il 2, quindi in anticipo a tutti voi buon 2012, anno del drago, 24° dell’epoca Heisei!

Annunci