La settimana peggiore dell’anno (e siamo ancora a marzo!) si è conclusa nel modo più degno, con un raffreddore epocale. Io che non mi ammalo mai. Esci a fare la sgarzolina con degli ometti a caso e per fare quella tutta carina non ti rendi conto che fa ancora FREDDO. Non ne posso più. Non si può essere carine quando fa FREDDO, è un dato di fatto. Tra l’altro se avessi indossato uno scafandro probabilmente sarebbe stato lo stesso.
Non voglio più parlare di quel paese che inizia con la G, odio chi continua a parlarne dando aria alla bocca ma allo stesso tempo odio che non se ne parli più come prima, come la settimana scorsa, perché adesso la Libia è new entry direttamente al primo posto. So it goes.
Partire non parto. È il momento più sbagliato della storia per andare a fare gli allegri turisti e visto che i tristi turisti non esistono non mi pare il caso. Non mi dite niente, ho deciso così e basta, Iddio solo sa quanto mi costa in termini emotivi.
Forse Alitalia mi rimborserà, o forse cambierò la destinazione, decisioni lungi dall’essere prese.
Non mi sono mai sentita così SOLA come nella settimana appena passata, nonostante tutti mi cercassero.
So it goes.

Annunci