Volevo andare a letto ma ho un raptus. Vediamo se riesco ad aggiornare in 10 minuti. VIA!

La Japponovela

Come ogni serial che si rispetti la 2° puntata non è all’altezza della prima e già mediti di abbandonarlo. Solo fumo negli occhi.
Scrivo alla ragazzina, spero che tu stia meglio, mi dispiace per quello che è successo. Mi risponde con lunga mail e conclude con stasera ti chiamo. Perfetto. Ricordate Alabama Ufficio Consulenze? Esatto, ora vale anche per gli estranei. Mi telefona mentre sto finendo di lavorare, mi dice che lui è tornato, hanno parlato, NON lo ha buttato fuori, lui ha raccontato cazzate tipo HO SCELTO TE (giuro. santissimo iddio giuro), io le ho detto GUARDA CHE SONO CAZZATE, lei sisì lo so, infatti ci devo pensare. Grandioso. Ci deve pensare. Ma la mamma in tutto questo? Forse non lo sa, perché se avesse saputo gli avrebbe staccato l’uccello con un taglierino, lo avrebbe denunciato, buttato sotto una macchina, buttato di sotto dal balcone, preso a pugni QUALCOSA!!! Invece no. La mamma sa tutto e ha detto: SONO MOLTO DELUSA. Non è fantastico tutto ciò? Mia madre credo che avrebbe fatto tutte le cose sopra elencate più altre dieci a scelta. Infatti mi è uscito un SE IO FOSSI TUA MADRE… di nuovo follia Alabama, questa storia scatena in me istinti primordiali, è evidente. Mi terrà aggiornata. Mi ha anche mandato delle foto (SCORDATEVELE). Già le voglio bene. Ho una nuova amica 17enne. Invidiatemi.

La rete

Dopo 20 giorni siamo tornate online. Ci hanno spedito un router nuovo, che curiosamente per fare tipo Bologna-Roma è passato da Nuoro. Non arrivava, guardiamo il tracking sul sito, in transito a Nuoro. Nuoro, cioè su un’isola in mezzo al Mediterraneo. Il mio router. Dopo altri giorni telefoniamo. Se l’erano scordato lì, non sapevano neanche dove dovesse andare. Perfetto. Dopo un’altra settimana è arrivato. Ora siamo in wi-fi, una cosa mai successa prima, chilometri di cavi che serpeggiavano per la casa raccogliendo balle di polvere, SPARITI. Via. Ora abbiamo delle onde nell’aria, deambuliamo in mezzo agli 0 e agli 1, no forse in mezzo a QUELLE COSE DI INTERNET che hanno permesso lo scempio giovanilistico di cui al punto uno. Quelle.
Il wi-fi. Sembro un’abitante della preistoria che ha scoperto il fuoco.

Le cose da fare

Ho rinnovato la carta d’identità ma me la devono dare, ho cambiato gestore di telefonia mobile ma lo devono attivare, ho aperto un altro conto alla Posta ma deve arrivarmi il pacco, ho comprato la tv ma la devono recapitare. È divertente che per quanto tu ti faccia il culo a evadere le pratiche più mortalmente stracciapalle della Terra, togliendo minuti di sonno al tuo sabato e diminuendo paurosamente tutto di un botto la quantità di pazienza in dotazione, poi comunque, alla fine, in tutti i casi, devi aspettare che UN ALTRO completi l’opera. Un altro che generalmente nella scala evolutiva si trova un gradino sotto allo scimpanzè.

La mia persona

Ho deciso che ok, stare a dieta è troppo, ma mangiare solo tofu e insalata è ok. Pane ammesso. Biscotti per forza, magari pochi. Barili di tè. Pasta no, pizza poca. Sushi sì. Ma soprattutto tofu. Non avrò altro dio all’infuori del tofu.
Correre. Per ora ci riesco solo la domenica. È già qualcosa. Da quando ho decretato che nel 2011 NON SI LAVORA NEL WEEKEND la domenica sta effettivamente diventando il giorno migliore della settimana, mi ero scordata di che era fatta la domenica, il perché da bambini eravamo così contenti. Anche qui, abitante dell’800 che scopre i diritti dei lavoratori.
Le dita resistono. Inoltre per darmi un tono ho messo uno smalto color BRONZO, per una volta sorvolando sui vari rosa chiaro, rosa scuro, rosa medio, rosa confetto, rosa acceso, rosa shocking, rosa porcello, rosa coi brillantini, rosa opaco, rosa caramella, ecc. ecc. ecc. che adesso così così ma tra qualche mese con l’abbronzatura sarà il massimo del massimo. Garantito.

Avevo detto 10 minuti? Forget it. Ce ne ho messi 45.
Buonanotte.

Annunci